4 In Solidarietà

#DECOROSOCIALE: Sinergie sposa la causa

Quelle della socialità e del sollevamento civico e culturale del nostro territorio sono tematiche che stanno molto a cuore a noi dell’associazione Sinergie.

Per questo, vicini agli imprenditori che hanno alzato la voce contro il degrado sociale in cui versano le nostre città, ci uniamo alla loro causa.
Non senza qualche riflessione, come è nostro solito fare.


Firma la petizione

Adrano e Biancavilla, due paesi a confronto

A chiunque sarà certamente capitato almeno una volta di chiedersi il motivo per il quale un paese grande come quello di Adrano (35.000 abitanti circa), con una bellezza del centro storico meritevole di ammirazione, non sia mai riuscito a fiorire da nessun punto di vista. Chi ha osato investire ad Adrano è considerato un eroe. Eppure nel frattempo abbiamo tutti (soprattutto gli adraniti), assistito negli anni con grande ammirazione allo sbocciare delle innumerevoli attività commerciali notturne (ma non solo) nate nel limitrofo piccolo paesino di Biancavilla, diventato così il centro di aggregazione giovanile tra tutti i paesi circostanti.
Ciò non senza difficoltà.
Quelle che avrebbero dovuto essere serate all’insegna di un drink e due chiacchiere si sono spesso trasformate in scene disumane degne del Bronx, a causa di chi di rispetto, civiltà e decoro probabilmente non ne ha mai nemmeno sentito parlare.

Tessuto sociale stratificato

A tal proposito teniamo a fare una considerazione.
Analizzando il tessuto sociale in questione sappiamo bene che ci troviamo di fronte ad una stratificazione importante.

L’associazione ha spesso avuto a che fare con gli strati meno “fortunati” e si è imbattuta in esperienze di condivisione e di conoscenza di realtà molto lontane da quello che è il nostro sentire comune. Abbiamo constatato come, e ci teniamo a precisarlo, alla maggior parte di questa gente manca il decoro estetico probabilmente, ma non quello sociale.

Poi c’è invece quel sostrato al quale, oltre al decoro estetico e sociale, oltre agli ideali degni dei temi “Pandettiani”, oltre agli atteggiamenti alla Jenny Savastano manca anche la capacità di comprendere che quello che distingue un essere umano da un animale è esattamente la sua potenzialità alla convivenza sociale.
Ma questa è un’altra categoria, forse visibilmente ma non sostanzialmente paragonabile alla prima.

E poi, ancora, c’è quella fetta di società nella quale non vogliamo smettere di credere, fatta da chi come noi, uniti agli altri, vuole sperare che lo strato più importante sia il nostro, e che la nostra unica responsabilità sia quella di pensare di poterci arrendere al destino del nostro paese, lasciando emergere con le mani in mano tutto ciò da cui ci sentiamo indignati ogni giorno.

E’ importante il contributo e il sostegno di ognuno, ma l’appello è rivolto soprattutto alla nostra fascia generazionale: noi, oggi, siamo il nostro futuro.

Per questo, abbiamo deciso di raccogliere tutti i vostri consensi attraverso una petizione online che presenteremo al prefetto unitamente ad una lettera con la quale verrà richiesta una importante intensificazione delle forze dell’ordine nelle ore e nei luoghi interessati.

Firma qui la petizione!

4 Commenti

  • Rispondi
    Andrea
    30 Maggio 2020 at 17:15

    Grandiiii 😘

    • Rispondi
      associazionesinergie
      30 Maggio 2020 at 17:34

      Grazie Andrea!

      • Rispondi
        enrico
        30 Maggio 2020 at 21:08

        In realtà prima era Adrano il centro della movida, pieno di locali, e a Biancavilla c’era il vuoto assoluto.Poi la situazione si ribellò, inspiegabilmente (in realtà le spiegazioni ci sono e pure evidenti), e Comunque è sbagliato considerare Adrano un grande paese e Biancavilla un piccolo paesino, non c’è questa differenza abnorme nè come estensione nè, tanto meno, come numero di abitanti.Ottima iniziativa, complimenti.

  • Rispondi
    Placido
    5 Giugno 2020 at 23:55

    Bellissima iniziativa, ho appena firmato la petizione!

  • Lascia un Commento